closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

I veleni del serpentone elettromagnetico

Sud. Oggi Renzi inaugura l’elettrodotto "incriminato" della Terna. La «grande opera» si snoda dal Pollino alla Sicilia. Ignorati gli alti rischi per la salute delle popolazioni e le inchieste in corso

L’ultimo tratto calabrese dell’elettrodotto a 380 Kv Laino-Feroleto-RizziconI

L’ultimo tratto calabrese dell’elettrodotto a 380 Kv Laino-Feroleto-RizziconI

È un serpente elettromagnetico lungo centinaia di chilometri. Attraversa l’intera Calabria, dal Pollino all’Aspromonte. Arrivato a Rizziconi, ora è pronto per la traversata nello Stretto, via Scilla, direzione Sorgente, sul Tirreno messinese. Sono trascorsi ormai dieci anni dal 31 ottobre 2005, da quando l’elettrodotto a 380 Kv Laino-Feroleto-Rizziconi, della multinazionale Terna spa, è stato energizzato. Varca un’area densamente popolata. È un decreto ministeriale, il D.M. Ambiente e Tutela del territorio 6102/2002, ad averlo autorizzato. Fissa in 3µT l’obiettivo di qualità del campo magnetico in normali condizioni di esercizio. Le proteste dei comitati Ma le misurazioni effettuate dall’Unical, tra le frazioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.