closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

I segni graffiati della Storia

Graphic Novel. Il battaglione di soldati che disertò dall’esercito degli Stati Uniti per unirsi a quello del Messico durante la guerra che vide opposti i due paesi. «Churubusco» di Andrea Ferraris è un avvincente libro sui lunghi e tortuosi percorsi che portano a scelte politiche radicali

Per gli aztechi era un luogo dedicato a Uitzilopochtli (che in nahuatl significa «colui che viene dal sud»), il dio della guerra, protettore di Tenochtitlàn. Oggi è stato inghiottito nello sprawl dentro lo sprawl di Mexico City, confluito nel barrio di Coyoacan, tessera quasi centrale nel mosaico infinito del Districto Federal. Ma Churubusco, già sede di un monastero barocco dedicato a Nuestra Senora di Guadalupa (poi trasformato nel Museo de las Intervenciones, a ricordare i «ripetuti attentati all’integrità territoriale del Messico»), è stato soprattutto il luogo di un massacro, preludio all’ingresso delle truppe nordamericane nel cuore di Città del Messico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.