closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I rider battono il Panda: ora il contratto è migliore

Hong Kong. La lunga protesta dei fattorini porta a una prima vittoria: la società Foodpanda accetta di trattare, i lavoratori ottengono un miglioramento delle condizioni di lavoro e salario. Un obiettivo raggiunto anche grazie all'inedita partecipazione di indiani e pakistani

Un rider a Hong Kong

Un rider a Hong Kong

Abuso dei diritti dei lavoratori e modifiche arbitrarie delle condizioni salariali. Sono le accuse che da mesi i rider rivolgono a Foodpanda, una delle tre società che assieme a Deliveroo e UberEats si spartisce il mercato del food delivery di Hong Kong. Fondata a Singapore nel 2012, la multinazionale dal panda sorridente su sfondo rosa ha assunto durante la pandemia una grande mole di fattorini flessibili – il numero oggi è salito a 10 mila, operando in parallelo una riduzione delle tariffe di consegna. Una politica entrata in vigore nell’estate del 2020 ha previsto la diminuzione della tariffa minima per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.