closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

I registi del sottosuolo, seminario dello sguardo cinquant’anni dopo

Cinema. Sarà «The Brig» di Jonas e Adolfas Mekas a inaugurare le proiezioni del «New American Cinema Torino 1967», la riedizione milanese della storica rassegna

«Che cosa stiamo facendo, a che punto siamo noi con l'underground? Qual è il suo significato? Cercherò di rispondere, o di indicare dei significati del nostro lavoro, che sono del resto molto legati ad ognuno di noi...». Queste parole, pronunciate al Philadelphia College of Art nel giugno del 1966, sono di Jonas Mekas, purissima gemma dell'arte sotterranea, grande santo animatore e protettore del cinema sperimentale americano, suo vero patriarca, che nel 1960 riuscì a riunire, attorno al produttore Lewis Allen, 23 filmmakers indipendenti di diversa formazione e provenienza nel New American Cinema Group. Ad avvicinarli il rifiuto del linguaggio e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.