closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I ragazzi di Ipanema

Le proteste anti-coppa. Mentre andava in scena l'inaugurazione blindatissima del Mundial a São Paulo, i manifestanti sono tornati a invadere il celebre lungomare carioca. Come lo scorso aprile, dopo la morte di JD

Un manifestante fermato dai «ninja», giovedì a São Paulo

Un manifestante fermato dai «ninja», giovedì a São Paulo

È andata come ci si aspettava. Un’inaugurazione della Coppa del Mondo all’interno di una cornice artificiale, fuori la gente a protestare. A São Paulo attorno all’Arena Corinthians in tanti si sono dati appuntamento, ma il cordone di sicurezza che delimita fino a 3/5 km dall’accesso allo stadio ha retto l’onda d’urto di coloro che hanno tentato di avvicinarsi. A Rio de Janeiro i manifestanti hanno scelto invece il lungomare di Ipanema per sfilare. La spiaggia più calda e popolare. Migliaia di persone hanno occupato le strade a ridosso di quartieri chic. Ipanema è un buon punto di osservazione per cercare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.