closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

I Radicali italiani: la Metro C di Roma «è fallita, Renzi la fermi»

Capitale. La diffida dell'ex consigliere Riccardo Magi inviata al governo: «Dovete rescindere il contratto». «Il progetto di gara non esiste più: niente fermate nel centro e costi lievitati. La legge impone di bloccare lo sperpero»

Roma, una protesta contro la chiusura dei cantieri della Metro C

Roma, una protesta contro la chiusura dei cantieri della Metro C

«Quando nel 2001 venne inserita nella legge obiettivo era considerata una delle più grandi opere strategiche nazionali». Ma ora che la linea C della metropolitana di Roma «è definitivamente fallita» ed «è uscita dal quadro normativo che doveva guidarla» con «stazioni sparite e costi lievitati» oltre ogni limite sensato, Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani che da consigliere comunale durante la giunta Marino fu il primo - e forse anche il solo: «argomento tabù», dice - a denunciare l’incredibile vicenda dell’opera ideata per il Giubileo del 2000, chiede al Governo di intervenire «risolvendo oggi il contratto in esecuzione con il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.