closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

I Radicali all’Europa: «Il governo mente»

Carceri. Mentre il Guardasigilli Orlando vola a Strasburgo, un secondo dossier arriva alla Corte europea dei diritti umani. «I posti non sono 48 mila ma appena 40 mila. E le leggi varate non risolvono il problema del sovraffollamento»

Sono due - e in contrapposizione - i dossier che la Corte europea dei diritti umani dovrà studiare per decidere se riconoscere, da martedì prossimo, il diritto al risarcimento dei detenuti italiani, costretti in celle sovraffollate, che hanno fatto o faranno ricorso, considerando che i primi 6829 giacciono già in attesa del via libera. Quando infatti ieri mattina il presidente della Cedu, il lussemburghese Dean Spielmann, ha ricevuto nello studio di Strasburgo il ministro di Giustizia italiano Andrea Orlando col fardello di compiti fatti e di progetti approntati per risolvere il problema delle nostre carceri «inumane e degradanti», sul suo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi