closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

I profughi occupano il comune

Messina. Dopo l’allagamento della tendopoli allestita dentro un campo da baseball. Il sindaco Renato Accorinti chiedeva da tempo di poterli trasferire in un resort

E’ bastata una di quelle sciroccate che periodicamente sferzano lo stretto per far emergere definitivamente quello che era chiaro già da tempo agli antirazzisti messinesi. La tendopoli voluta dal ministero dell’Interno e tirata su in fretta e furia dentro un campo di baseball dell’Università di Messina per fare da campo di transito e smistamento per richiedenti asilo è totalmente inadeguata a garantire un accoglienza rispettosa di una soglia minima di diritti umani. Al punto che ieri sera per protesdta i profughi hanno occupato il comune e iniziato uno sciopero della fame, sostenuti dalla solidarietà del sindaco Renato Accorinti. Il giorno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.