closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

I pm: per Romeo stop appalti pubblici

Inchiesta Consip. Oggi il Tribunale di Roma discute la misura interdittiva per l'imprenditore, ancora in carcere. I difensori: i «pizzini» non li ha scritti lui

Alfredo Romeo

Alfredo Romeo

Una misura interdittiva che impedisca alla Romeo Gestioni spa di ottenere nuovi appalti dalla Pubblica amministrazione (esclusi quindi i contratti in essere): se ne discute oggi al tribunale di Roma, davanti al gip Gaspare Sturzo. A farne richiesta il pm Mario Palazzi e il procuratore aggiunto Paolo Ielo, titolari dell’indagine sull’appalto Consip Fm4 da 2,7miliardi, bandito nel 2014. Secondo la procura di Roma Alfredo Romeo, in carcere a Regina Coeli dal primo marzo, avrebbe violato la legge 231 sulla responsabilità degli enti. I pm definiscono Romeo un «corruttore seriale»: la prova, si legge negli atti, è nei diversi processi che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.