closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

I petrolieri chiedono 13 milioni di danni per Ombrina Mare fermata dai No Triv

Abruzzo. La società petrolifera Rockhopper, che avrebbe voluto trivellare i fondali a pochi chilometri dalla costa dei Trabocchi, ha chiesto l'arbitrato internazionale davanti all’International Centre for Settlement of Investment Disputes

Protesta No Triv contro la piattaforma petrolifera Ombrina Mare

Protesta No Triv contro la piattaforma petrolifera Ombrina Mare

Tredici milioni di dollari di danni. È quanto chiesto, davanti all’International Centre for Settlement of Investment Disputes, per l’arbitrato internazionale che ha come oggetto del contendere la piattaforma petrolifera "Ombrina Mare", che avrebbe dovuto sorgere, a poca distanza dalle spiagge della Costa dei Trabocchi, in provincia di Chieti. Il progetto è stato bloccato dalla mobilitazione ambientalista e popolare. La società petrolifera Rockhopper, che avrebbe voluto trivellare i fondali dell’Abruzzo, nella controversia è rappresentata da King & Spalding, «uno dei più potenti studi legali internazionali (Christopher Wray, partner dello studio, sarà probabilmente scelto da Trump alla guida del Fbi)», come spiega...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.