closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

I pesci devono nuotare

Libri. Paolo Di Stefano nel volume edito dalla Rizzoli dà la nostra voce al destino dell'adolescente Tawfik

La gestione dei flussi migratori sta trasformando in maniera durevole la società italiana. Tra i molti orizzonti coinvolti, quello letterario è uno dei pochi che sta assorbendo la relativa novità senza il clamore della notizia. Gli stili e gli approcci sono dei più diversi, ovviamente. Sembra però intravedersi un limite generale nella recente «letteratura migrante». Più che raccontare pensieri e bisogni concreti del migrante, molti di questi romanzi mettono in scena le necessità culturali dell’autore. Vengono proiettati sui protagonisti dei racconti i desideri di scrittori vittime di un «dover essere» che raramente si intravede nelle storie di questi «ultimi della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.