closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

I pescatori a rischio estinzione

Attenti ai dinosauri. La presenza di pescatori è un indice della salute del mare: se i pescatori scompaiono, significa che il mare sta morendo, perché la loro prosperità si basa sulla buona salute del mare. Ecco come realizzare il compromesso tra prosperità della nostra specie e quella della natura marina

I pescatori prelevano i pesci da popolazioni naturali. Da secoli, invece, i beni alimentari sono prodotti a terra con l’agricoltura e l’allevamento del bestiame. I pescatori, gli ultimi cacciatori-raccoglitori del mondo “civilizzato”, sono in pericolo di estinzione professionale perché… stanno finendo i pesci. Il paradosso di Jevons ne spiega il motivo: il progresso tecnologico che migliora l’estrazione o la produzione di una risorsa porta ad un aumento del consumo di quella risorsa, mettendone a rischio l’integrità. La pesca artigianale prevedeva l’uso delle braccia per muovere i piccoli battelli e operare le reti. Quando questo non fu più sufficiente per “estrarre”...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi