closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

I palestinesi non andranno alle urne

Territori Palestinesi Occupati. Il rinvio delle elezioni amministrative è stato annunciato ieri dal premier dell'Anp Hamdallah. Dietro la decisione la paura di un successo di Hamas in Cisgiordania e a Gaza dei candidati vicini al "reietto" Dahlan

Dopo il passo fatto lunedì dai giudici della Corte suprema, che avevano escluso Gaza dalle elezioni municipali, ieri è giunta la decisione del governo palestinese prevista da tutti. Il voto amministrativo, previsto tra tre giorni, l'8 ottobre, è stato rinviato di almeno quattro mesi. Ad annunciarlo è stato lo stesso primo ministro Rami Hamdallah. La scelta, ha spiegato, è stata fatta «nel miglior interesse del nostro popolo». Le elezioni, ha provato a rassicurare, «saranno tenute nello stesso giorno in tutti i governatorati». L’intenzione dell’Anp, ha concluso, «è che si possa votare sull’intero territorio palestinese occupato». Ma nessuno crede che le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi