closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

I «moti del riso», le donne in rivolta nel Sol Levante

Maboroshi. È nelle sale dell'arcipelago «Dai kome sodo» di Motoki Katsuhide, che ricrea gli eventi del 1918

Il 1918 fu un'annata densa di avvenimenti e cruciale per l'assetto politico-sociale dell'arcipelago giapponese. Non solo fu l'anno che con la fine della Prima Guerra Mondiale portò all'Impero asiatico nuovi possedimenti coloniali ed una rinnovata forza nello scacchiere internazionale, ma fu anche il periodo in cui la prima ondata dell' influenza spagnola colpì la popolazione del paese asiatico. Dapprima denominata come sumo kaze, in quanto malattia che colpì alcuni lottatori di sumo in aprile, successivamente fu riconosciuta ufficialmente come la cosiddetta influenza spagnola quando nella cittadina di Ogaki, nel Giappone centrale, alcune operaie impiegate in stabilimenti tessili cominciarono a svenire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi