closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«I morti arrivano» sotto le finestre di Angela Merkel

Berlino. Domenica la provocazione artistica con i cadaveri dei migranti naufragati in Sicilia

Le bare dei naufraghi a Lampedusa

Le bare dei naufraghi a Lampedusa

Questione di distanze. Visti da Berlino, i confini dell’Europa meridionale sono lontani. E quello che accade nel Mediterraneo forse non preoccupa Angela Merkel e i ministri del suo governo come dovrebbe. Anzi: la loro indifferenza è la causa della strage dei migranti in fuga da fame e guerre. Questo è il ragionamento che ha spinto un collettivo di artisti tedeschi ad un’azione clamorosa: portare sotto le finestre del palazzo della cancelleria i cadaveri delle vittime di uno dei tanti naufragi avvenuti nel mare di fronte alla Sicilia. Die Toten kommen, cioé «I morti arrivano»: questo il titolo-choc della performance altrettanto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.