closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

I mille volti di Ginettaccio

Contagiro. Il buono, il pio, l’orgoglioso, il testardo, «Giusto tra le nazioni», antifascista, salvatore della patria dopo l’attentato a Togliatti... in due parole: Gino Bartali. Il Giro d’Italia corre in omaggio alla storia del campione fiorentino degli anni Trenta e Quaranta. Per convincere Brera che lo attaccava perché non si arrendeva all’età – va a casa, coglione, avessi io i tuoi quattrini… – gli fumò sul grugno quattro Gauloises senza filtro

Dopo ottant’anni la corrente l’avrà pure trascinata a valle; oppure l’avrà cavata qualche renaiolo, di quelli ritratti da Pointeau; oppure ancora il fiume se la sarà trascinata dietro nel ’66, durante l’alluvione, e qualche angelo del fango lo terrà in soffitta, quel cimelio inconsapevole. Ma è possibile che ci sia sempre, incagliata in fondo all’Arno, verso est, dove Firenze ancora oggi si interrompe e diventa campagna all’improvviso, una vecchia patacca arrugginita a forma di medaglia, che era stata gialla, ma non d’oro. Ce la lanciò Bartali, da poco tornato trionfatore dal Tour del ’38. Eroe nazionale, il Duce non poteva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.