closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I media iraniani snobbano le novità israeliane. In attesa di Khamenei

Sui media iraniani, le vicissitudini ai vertici dello Stato ebraico occupano poche righe. L’agenzia Irna rimanda a una breve del quotidiano in inglese Tehran Times: «Bibi conclude la sua vita politica con una campagna di clamore, ma senza speranza, contro l’Iran. Facendo uno sforzo per coprire i fallimenti dell’intelligence di Israele in Iran, il nuovo capo del Mossad si impegna ad annientare il programma nucleare dell’Iran trascurando l’impegno della comunità internazionale con Teheran, una posizione già assunta dell’ex capo delle spie di Israele che aveva però fallito nel mettere fine alle attività nucleari dell’Iran». Per decifrare che cosa sia successo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi