closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

I leader religiosi: «La guerra è un fallimento della politica e dell’umanità»

Roma. Con papa Francesco, il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo, il vescovo luterano Heinrich Bedford-Strohm presidente del Consiglio della Chiesa evangelica tedesca, il segretario generale del Comitato superiore della Fraternità umana Mohamed Abdelsalam Abdellatif, e poi rappresentanti dell’ebraismo,  del buddisti dell’induismo

I leader religiosi a Roma

I leader religiosi a Roma

«La guerra è un fallimento della politica e dell’umanità». Lo ribadiscono i leader delle religioni del mondo che martedì pomeriggio si sono ritrovati al Campidoglio per l’incontro di preghiera per la pace «Nessuno si salva da solo. Pace e fraternità» promosso dalla Comunità di sant’Egidio, trentaquattro anni dopo – era il 1986 – il primo incontro interreligioso convocato da Giovanni Paolo II ad Assisi. Ci sono papa Francesco, il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo, il vescovo luterano Heinrich Bedford-Strohm presidente del Consiglio della Chiesa evangelica tedesca, il segretario generale del Comitato superiore della Fraternità umana Mohamed Abdelsalam Abdellatif, e poi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi