closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I giudici «approvano» la legge anti aborto del Texas

Stati uniti. La Corte Suprema Usa non blocca il provvedimento che vieta l’Ivg dopo sei settimane, il più restrittivo del Paese

Una manifestazione contro la legge firmata dal governatore repubblicano Greg Abbott in Texas

Una manifestazione contro la legge firmata dal governatore repubblicano Greg Abbott in Texas

La Corte Suprema Usa ha negato la richiesta di fermare la legge del Texas che vieta gli aborti dopo 6 settimane di gravidanza - quando ancora molte donne non sanno di essere incinte - e che consente ai privati cittadini di intentare cause civili contro chiunque assista una donna che cerca di abortire in violazione del divieto, dando loro una «copertura spese» di 10.000 dollari. La decisione dei giudici legittima la legge più restrittiva della nazione in fatto di interruzione di gravidanza. Il voto della Corte Suprema è stato di 5 a 4, con i tre giudici nominati da Trump...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.