closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Europa

I frutti della terra sono di tutti

La prima persona che, dopo aver recintato un pezzo di terreno, si è messa in testa di dire «questo è mio» e ha trovato persone così ingenue da credergli, è stato il vero fondatore della società civile. Quanti crimini, guerre, omicidi, quali miserie e orrori sarebbero stati risparmiati all’umanità se qualcuno avesse abbattuto i paletti o riempito il fossato intorno al terreno e gridato ai suoi simili: «non ascoltate questo impostore. Sarete perduti se dimenticate che i frutti della terra appartengono a tutti e la terra a nessuno!» (Discorso sulle origini e fondamenti della disuguaglianza tra gli uomini). Per quanto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi