closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

I diritti nel cassonetto

Sciopero. Stop dei netturbini per il contratto e le tutele negli appalti. A guidare il fronte dei «falchi» le aziende multiservizi del Nord. I rifiuti diminuiscono ma le tariffe aumentano

Cassonetti colmi e strade sporche. Non è che in genere, in Italia - specie in alcune città - lo spettacolo sia troppo differente, ma ieri il problema si è notato di più: perché i lavoratori dell’igiene ambientale hanno scioperato per il rinnovo del contratto. Adesioni all’85-90% dichiarano i sindacati Fp Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti e Fiadel, mentre Utilitalia - l’associazione che riunisce le aziende di parte datoriale - per il momento non intende cedere. Sono soprattutto soggetti pubblici o partecipate, come i colossi del Nord - multiservizi: A2A, Hera, Iren - e la romana Ama. Hashtag della protesta: #Contrattosubito. Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.