closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

I conflitti di interesse della famiglia Djukanovic

Montenegro. Il caso Prva Banka, salvata dallo stato e controllata dai parenti del primo ministro

Il primo ministro montenegrino Milo Djukanovic

Il primo ministro montenegrino Milo Djukanovic

Ufficialmente si chiama Prva Banka. Ma tutti, a Podgorica, la conoscono come «la banca di famiglia». Definizione non impropria. Del resto l’azionista di riferimento è Aco Djukanovic, fratello del primo ministro Milo. Che a sua volta, fino a pochissimo tempo fa, ha controllato il terzo pacchetto di azioni, in ordine di grandezza. Anche la sorella dei due, Ana, potente avvocato, ha una partecipazione. Ora, la notizia è che la Prva Banka potrebbe passare in altre mani. Forse ai turchi di Ziraat, istituto di credito statale sempre più attivo nei Balcani. Nessuno ha finora smentito. Ma perché mai Aco Djukanovic dovrebbe...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi