closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

I comitati No Mose e NoGrandiNavi aspettano Renzi

A Ca’ Farsetti si è appena insediato il commissario Vittorio Zappalorto, già finito nella graticola delle polemiche sul futuro della «città metropolitana». Intanto occorre far quadrare il bilancio con i conti ereditati dalla giunta di Giorgio Orsoni, che - saltato il patteggiamento per i finanziamenti illeciti - andrà a processo con gli altri “cannibali” del sistema Mose. La politica veneziana comincia la lunga rincorsa alle elezioni, che in primavera saranno quasi certamente abbinate alle Regionali con la Lega del governatore Luca Zaia pronta a replicare la «missione impossibile» centrata da Bitonci a Padova. In campo, però, restano sempre i movimenti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi