closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Gasdotto Tap, i cittadini fanno scudo agli ulivi, cariche della polizia

Puglia. I No Tap contro il gasdotto che minaccia la vocazione turistico-ambientale del Salento. Lunedì governo e Consiglio di Stato hanno dato l’ok ai lavori. Il governatore Emiliano: ricorso al Tar

La protesta di ieri a Melendugno

La protesta di ieri a Melendugno

Proteste, cordoni, blocchi, cariche della polizia. Svenimenti, contusi, attimi di altissima tensione. Una giornata, quella vissuta ieri a Melendugno, nel profondo Salento, che sembra preannunciare una nuova Val di Susa. Al centro di tutto, ovviamente, la realizzazione dei lavori in preparazione della costruzione del microtunnel che porterà il gas che arriverà dal Mar Caspio tramite il gasdotto Tap, collegandolo alla rete nazionale Snam. Un'avvisaglia di quanto successo ieri si era avuta la scorsa settimana, quando la società ha deciso di sospendere i lavori di espianto degli ulivi richiesta dal prefetto di Lecce, Claudio Palomba, in attesa di un chiarimento del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi