closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

I «campioni» siamo noi. Come omaggiare, plagiare o nobilitare se stessi

Storie/I ritmi e gli spezzoni sonori più razziati di sempre. I «sample» sono schegge di suono che hanno fatto la storia del rock e del soul. Sono riff o passaggi di batteria che rivivono in mille canzoni

Billy Squier

Billy Squier

La musica nasce e si evolve anche grazie all’imitazione. Ogni artista si ispira a qualche suo predecessore prendendo in prestito e imitando i suoi modelli. La grande innovazione rappresentata dal jazz fu dovuta al fatto che i musicisti spesso si accaparravano spunti e suoni dai loro colleghi creando degli standard. Si deve arrivare alla fine degli anni Cinquanta per incontrare i primi veri «samples», i campioni, spezzoni musicali estratti da altre composizioni e riarrangiati in nuovi brani. Nel 1956 il rock era ancora in fasce e la produttrice Dickie Goodman con il compositore Bill Buchanan diede alle stampe The Flying...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi