closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

I Bulla, natali e futuro dell’arte litografica

A Roma, Palazzo Poli, "Litografia Bulla. Un viaggio di duecento anni fra arte e tecnica", a cura di Claudio Zambianchi. Dalla fine del Settecento la famiglia Bulla interpreta la modernità attraverso la stampa da pietra: una tradizione oggi portata avanti da Romolo e Rosalba con la loro stamperia di via del Vantaggio, dove gli artisti «fanno». Dalle «métamorphoses» di Grandville alle scatole di zinco di Jannis Kounellis, tanti casi emblematici

Romolo Bulla al lavoro nella stamperia romana di via del Vantaggio, foto di Alessandro Vasari

Romolo Bulla al lavoro nella stamperia romana di via del Vantaggio, foto di Alessandro Vasari

Tanti casi emblematici si annidano nella storia della Litografia Bulla. L’occasione per portarli alla luce è data dalla bella mostra che alla stamperia romana, al compimento dei suoi duecento anni di vita, dedica l’Istituto centrale per la grafica (Palazzo Poli, Roma, fino all’1 luglio, ingresso gratuito) curata da Claudio Zambianchi con un gruppo di allieve del corso di specializzazione in beni storico-artistici dell’università «Sapienza», Marta Maria Caudullo, Federica De Giambattista, Giulia Papale, Francesca Petito, Patrizia Principi, Eva Scurto e Marta Variali. Allo stesso team, con Antonella Renzitti, si deve il corposo catalogo – lo stesso titolo della mostra Litografia Bulla....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.