closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

I braccioli di Sanremo

Sanremo 71. Amadeus e Fiorello superano la prova della prima serata davanti alla platea vuota, ispirandosi ai vecchi show di Falqui, ma scendono gli ascolti rispetto al 2020. Divertente Ibra, fra gli artisti sugli scudi Madame, Colapesce e Di Martino, Coma Cose

La liturgia sanremese costretta dalle misure anti Covid, sopravvive con molti accorgimenti e qualche citazione agli storici show Rai targati Antonello Falqui, ma funziona. Amadeus e Fiorello si intendono, basta un ingresso con manto a strascico “prestato dal guardaroba di Achille Lauro, era il suo accappatoio…”, spiega lo showman siciliano, sulle note di una rilettura di Grazie dei fior rockeggiante e ondeggiante. Un ruolo difficile quello di Fiorello costretto ad improvvisare davanti alla platea vuota, ma il monologo sulle poltrone ‘su i braccioli, giù i braccioli’ strappa qualche sorriso. E funziona – insospettabilmente – anche il colosso Ibra a cui...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi