closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

I braccialetti Amazon riaprono lo scontro sui danni del Jobs Act

Il caso. Per M5S e LeU i controlli a distanza sono frutto della legge voluta dal Pd. Il governo si difende: «Varate regole a tutela della privacy». L’azienda: «I nostri mezzi tecnologici migliorano le condizioni di lavoro dei dipendenti»

Al lavoro tra gli scaffali della Amazon

Al lavoro tra gli scaffali della Amazon

Il caso dei braccialetti Amazon a un mese dalle elezioni ha fatto esplodere la polemica politica. L’opposizione, dai Cinquestelle a Liberi e Uguali, accusa il governo e il Pd di essere responsabili del nuovo strumento proposto dalla multinazionale Usa delle spedizioni: sarebbe stato il Jobs Act a permettere l’utilizzo di mezzi di telecontrollo dei dipendenti prima vietati dallo Statuto dei lavoratori. Il partito guidato da Matteo Renzi e l’esecutivo si difendono, affermando che le nuove norme non hanno liberalizzato i controlli a distanza, ma anzi hanno introdotto garanzie per la privacy. IL GRUPPO DI SEATTLE, spiegando che si tratta ancora...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.