closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

I «boat people della Manica» sognano l’Inghilterra

Calais. In aumento i migranti che provano a passare lo Stretto

Le coste del Regno Unito come l’isola di Lampedusa. Li hanno già ribattezzati i «boat-people della Manica», immigrati e richiedenti asilo che cercano di raggiungere con ogni mezzo e spesso a rischio della loro stessa vita il territorio britannico. Dopo la folla di disperati che ha più volte cercato di attraversare l’eurotunnel da Calais, ora sempre più spesso è via mare che si tenta di arrivare in quella che resta una delle mete più ambite da chi fugge da guerre, miseria e terrore. Una situazione densa di pericoli per chi tenta l’impresa e che trova un’eco crescente nel dibattito in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.