closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I Balcani sull’orlo del caos accolgono i primi rifugiati

Afghanistan. In Macedonia del Nord, Albania e Kosovo sono arrivate 1300 persone. Il timore della regione è di assistere a una crisi come quella causata dalla guerra siriana, mentre le politiche migratorie dell’Ue hanno dato fiato alle destre nazionaliste

«Sappiamo bene cosa voglia dire essere in fuga, venire perseguitati, vivere in un regime di terrore. Il Kosovo offrirà un riparo sicuro e protezione» ai cittadini afghani «in stretto coordinamento con gli Stati uniti». Era il 15 agosto quando la presidente del Kosovo, Vjosa Osmani, annunciava che il suo Paese, tra i primi al mondo, avrebbe accolto temporaneamente duemila rifugiati afghani su richiesta dell’alleato americano. La notizia giungeva proprio quando Kabul si arrendeva ai talebani senza colpo ferire, sotto gli occhi inermi della comunità internazionale, costretta ad organizzare un ponte aereo senza precedenti per mettere in salvo migliaia di cittadini...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.