closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I 30 anni di Patrick Zaki in cella: «Dov’è la cittadinanza?»

Italia/Egitto. Mostra a Bologna per chiedere giustizia per lo studente egiziano in carcere dal 7 febbraio 2020. Amnesty chiede che fine abbia fatto l'iter per riconoscergli la cittadinanza. Pd, Si e M5S si rivolgono al governo

Patrick Zaki

Patrick Zaki

Un trentesimo compleanno trascorso nella peggiore prigione d’Egitto, Tora. Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna arrestato al rientro al Cairo il 7 febbraio 2020, è ancora dietro le sbarre senza che si sia mai arrivati a processo. Ieri, giorno del suo compleanno, tante iniziative hanno voluto tenere accesa l’attenzione sulla sua vicenda. Nella sua Bologna è stata inaugurata l’esposizione «Patrick patrimonio dell’umanità»: 50 striscioni sotto il portico che da porta Saragozza arriva all’arco del Meloncello, che l’artista Gianluca Costantini ha dedicato a 50 prigionieri di coscienza di 13 paesi del mondo. All’inaugurazione erano presenti anche Rita Monticelli, coordinatrice...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.