closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Hong Kong, è ufficiale: ritirata la legge sull’estradizione

Non si fermano le proteste nell'ex colonia britannica. Era una delle «cinque richieste» dei manifestanti. Pechino smentisce di lavorare a un piano che prevede le dimissioni della chief executive Carrie Lam

n sit dei manifestanti di Hong Kong nella stazione della metropolitana di Tseung Kwan O

n sit dei manifestanti di Hong Kong nella stazione della metropolitana di Tseung Kwan O

A sei mesi dalla sua prima lettura nell’Assemblea legislativa di Hong Kong, la proposta di riforma della legge sull’estradizione (che avrebbe permesso a cittadini dell’ex colonia di essere estradati anche a Macao, a Taiwan e in Cina) è stata ufficialmente ritirata. L’azione era già stata annunciata dal capo dell’esecutivo Carrie Lam tempo fa, nel bel mezzo delle proteste che durano ormai da quattro mesi, ma solo ieri si è avuto l’atto ufficiale che conclude l’iter del discusso provvedimento, ma non certo la generale situazione - caotica - dell’ex colonia britannica. NELLE ULTIME SETTIMANE non si sono fermate le proteste, benché...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.