closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Hollande: “La giungla chiusa entro l’anno”

Calais . Il presidente promette "metodo e determinazione", ma anche rispetto del "diritto d'asilo". Malgrado la Brexit, Londra deve assumersi le proprie "responsabilità". I profughi ormai al centro della campagna delle presidenziali. Per Sarkozy sono dei "danni"

La

La "giungla" di Calais, sotto la visita del presidente Hollande al porto della città

François Hollande è andato ieri mattina a Calais, ma non ha visitato la giungla. Ufficialmente, il presidente ha messo la prima pietra dell’estensione del porto, un raddoppio delle strutture al costo di 650 milioni di euro. Hollande si è rivolto agli abitanti di Calais, al centro dell’attenzione dei candidati (già dichiarati o ancora in sospeso) della prossima presidenziale: ha confermato lo “smantellamento” della Lande, la cosiddetta giungla, “entro fine anno”, già annunciato dal ministro degli Interni, e ha assicurato che verrà effettuato con “metodo e determinazione”, promettendo al tempo stesso il rispetto della “tradizione dell’asilo”. Il programma del governo è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.