closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Hollande, funerali e portaerei

Charlie Hebdo. Pronta al via per l’Iraq la «Charles De Gaulle». Arrivato ieri John Kerry»

Mentre la vendita di ansiolitici e sonniferi è aumentata in Francia del 20% nell’ultima settimana, François Hollande continua a cercare di mettere un balsamo sulle ferite della società francese, ma non demorde sul fronte interventista: la portaerei Charles De Gaulle, con 2mila militari a bordo, sarà operativa tra qualche settimana per partecipare alle operazioni in Iraq. Ieri mattina, è stata la volta di un intervento all’Institut du Monde arabe. Sulla facciata dell’edificio firmato da Jean Nouvel sulla Rive gauche della Senna l’enorme scritta: «siamo tutti Charlie». Per Hollande, l’islam è «compatibile con la democrazia» e sono proprio i musulmani ad...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.