closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Hogre», lo street artist denunciato

Mentre i media sono alla caccia del celebrato Banksy, nell’epoca in cui i quartieri vengono riqualificati anche ospitando opere di street art, scopriamo che ci sono dei limiti che non possono proprio essere varcati. Ieri gli agenti della Digos della Questura di Roma hanno formalizzato una denuncia d’altri tempi, per «offese a una confessione religiosa mediante vilipendio», all’artista ventottenne che si firma «Hogre» e che loro stessi nella velina diffusa nel pomeriggio definiscono «persona nota negli ambienti internazionali della street art». Era successo che nei giorni scorsi, in diversi quartieri romani erano comparsi alcuni poster. Opere di subvertising, cioè di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.