closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Hleb Papou, per un cinema dello scontro

Intervista. Incontro con il regista, al suo esordio con il lungometraggio «Il legionario», prossimamente a Locarno

Nella selezione ufficiale della prossima edizione del Festival di Locarno c’è l’esordio di un giovane italiano che è anche un giovane bielorusso, un regista che ama e fa il cinema di genere e che è anche un autore tra i più promettenti del panorama italiano, un esordiente che porta in uno dei festival più importanti del mondo un lungometraggio che ha lo stesso titolo del cortometraggio dal quale ha preso origine, Il legionario. Di seguito un breve scambio con Hleb Papou, un pezzo della nuova generazione dei cineasti del presente del quale si sentiva la mancanza e che si prepara...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.