closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Hariri rinuncia e la crisi del Libano va fuori controllo

Crash infinito. Impossibile creare il governo che doveva sbloccare gli aiuti dopo la tragedia del porto. «Insanabili differenze» con il presidente Michel Aoun. Intanto l’inflazione spinge metà dei libanesi sotto la soglia di povertà

Un blocco stradale dei sostenitori di Saad Hariri ieri a Beirut

Un blocco stradale dei sostenitori di Saad Hariri ieri a Beirut

«Dio aiuti il Libano». Con queste parole lapidarie il premier designato Saad Hariri suggella l'impossibilità di un'intesa col presidente della repubblica Aoun e la rinuncia all'incarico di formare un governo. DOPO LE DIMISSIONI del premier Diab in occasione dell'esplosione al porto di Beirut - che ha provocato più di 200 morti, 7mila feriti e migliaia di sfollati, oltre ad aver dilaniato la capitale, e di cui il 4 agosto ricorre il primo anniversario -, il tentativo di premiership del diplomatico Adib durato meno di un mese, il 22 ottobre scorso viene dato a Hariri mandato di formare un governo, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.