closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Hamas e il crollo dell’Islam politico

La crisi egiziana vista da Gaza. Centinaia di miliziani sarebbero già in Sinai

Il cessate il fuoco del novembre 2012, che pose fine a «Colonna di Difesa», sanguinosa offensiva militare israeliana contro Gaza , appare lontanissimo. Non è trascorso nemmeno un anno, ma sul piano politico la situazione è rovesciata. Allora, ad uscire vittorioso da un’operazione che si lasciò dietro quasi 200 vittime palestinesi, fu Hamas. Una vittoria derivante dal fondamentale ruolo da mediatore che assunse il deposto presidente Morsi, con la benedizione Usa. Oggi Hamas appare più debole. Braccio palestinese dei Fratelli Musulmani, è costretto ad assistere al crollo dell’Islam politico in Egitto e alla ripresa dei negoziati – seppur fragilissimi –...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.