closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Haiti in rivolta contro il Fmi

Non c’è pace per i discendenti degli schiavi neri che diedero vita alla prima Repubblica libera del continente. Di quella gloriosa pagina iniziale ad Haiti resta ben poco: schiacciato sotto il peso di dittature e colpi di Stato (tristemente celebre quello del 1992 contro Aristide, ex sacerdote salesiano o all’epoca antioligarchico e anti-imperialista); sprofondato in un caos che la Missione di Stabilità dell’Onu per Haiti, conclusasi nel 2017, è riuscita, se possibile, persino ad aggravare; distrutto dal devastante terremoto del 2010, il Paese è oggi non solo il più povero del subcontinente ma è anche in balia di una permanente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.