closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Haiku per immagini di memoria

Cinema. Il festival di Yamagata ripercorre nei suoi programmi le conseguenze del colonialismo occidentale in Oceania e gli inizi del documentario in Giappone. Tra le rivelazioni, Kobayashi Issa di Kamei Fumio (1941), all'epoca censurato

Un’immagine da «Senso Daughters», nel programma «AM/NESIA» al festival di Yamagata

Un’immagine da «Senso Daughters», nel programma «AM/NESIA» al festival di Yamagata

Nel 1989 prendeva il via nell’estremo nord dell’arcipelago nipponico, la prima edizione del Yamagata International Documentary Film Festival. Creato per volontà di Shinsuke Ogawa che con il suo collettivo a fine ’70 si spostò dalla resistenza per la costruzione dell’aeroporto di Narita, nella zona di Yamagata, il festival negli anni, soprattutto nell’ultimo decennio del secolo scorso, ha rappresentato un centro culturale per l’arte documentaria asiatica. Primo nel suo genere in Asia, l’evento ha contribuito alla nascita di altri festival, il Taiwan documentary film festival fra gli altri, ed ha funzionato anche come polo attrattivo per la nuova ondata di registi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.