closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Haftar finge di spegnere le tensioni con Roma. Poi vola in Russia

Libia. Il generale rappresentante di Tobruk va a Mosca per discutere di una riconciliazione che fa acqua da tutte le parti. E a Roma dice chiaramente che è impensabile non passare per la sua leadership

Il generale libico Haftar

Il generale libico Haftar

Il generale Haftar, capo dell’Esercito nazionale libico, leader militare e de facto politico dell’autorità ribelle di Tobruk, continua il suo giro alle corti dei leader del mondo. Dopo la visita in Francia insieme al rivale, il primo ministro del governo di unità al-Sarraj, ieri Haftar è arrivato a Mosca dove domani incontrerà il ministro degli Esteri Lavrov e il capo negoziatore Dengov. «Ha chiesto di venire a trovarci e noi lo stiamo ricevendo», diceva ieri una fonte interna russa all’agenzia Interfax. E al-Sarraj? «Abbiamo contatti con Tripoli, ma la sua visita non è prevista nel prossimo futuro». Sul tavolo ci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.