closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Haftar: «Bombarderemo le navi non autorizzate»

L’ex generale Khalifa Haftar

L’ex generale Khalifa Haftar

Il piano per gestire l’incremento del flusso di migranti che raggiungono le coste italiane e greche, varato ieri dall’Unione europea, segna un punto a favore del parlamento di Tripoli. Prima di tutto, allontana le possibilità di un attacco contro la Libia che fino a qualche giorno fa pareva imminente, come ha ieri confermato l’Alto rappresentante della politica estera dell’Ue, Federica Mogherini. E poi dà credito al pur discutibile piano in cinque punti, annunciato dal governo tripolino, che tra le altre cose prevede l’arresto dei migranti in territorio libico prima che tentino di imbarcarsi ma non parla della caccia a fuorilegge,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.