closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Alias Domenica

Guston, l’uomo ipnagogico

«Night Sudio» di Musa Mayer, tradotto da Johan & Levi. La figlia di Philip Guston sfaccetta la vita del padre in relazione ai suoi enigmatici «sogni»

Philip Guston, «Pittore», 1973 © The Estate of Philip Guston, courtesy Hauser & Wirth, esposto attualmente a Venezia, Gallerie dell’Accademia

Philip Guston, «Pittore», 1973 © The Estate of Philip Guston, courtesy Hauser & Wirth, esposto attualmente a Venezia, Gallerie dell’Accademia

"Col solo occhio che mi è rimasto aperto guardavo il mondo davanti a me, e quel mondo era piccolo e orribile». È una citazione da Isaak Babel, che in Storia della mia colombaia narra i pogrom di Odessa del 1905. Proprio da quei pogrom scapparono, per riparare in Canada, i coniugi Leib e Rachel Goldstein, genitori del pittore Philip Guston (Montréal, 1913 - Woodstock, 1980). Quello sguardo allucinato descritto da Babel deve essersi conficcato come un chiodo mnestico nella mente di Guston, che amava la poetica essenziale e complessa dello scrittore russo. L’occhio incongruo A partire dagli anni settanta, uno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.