closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Grillo su Farage: «Non è razzista, apprezzo il suo senso dell’ironia»

5 Stelle. E Gianroberto Casaleggio riunisce a Milano i neo eletti

Adesso Beppe Grillo ha fretta. Fretta di ricompattare il movimento e gli attivisti prima gli si sfaldi in mano dopo il flop elettorale e la guerra intestina che sta mandando in pezzi i gruppi parlamentari a cinque stelle. Ma anche dopo l’incontro avuto a Bruxelles con Nigel Farage, leader del fin troppo discusso Ukip, partito populista inglese in odore di razzismo e omofobia. Un errore dopo l’altro che, nonostante una ostentata tranquillità (ieri Grillo si è fatto fotografaresullapsigia di Bibioa, i Toscana, metre apsseggia sorridendo con in testa una corona di spine), hanno innervosito parecchio il leader del M5S. «Bisogna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi