closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Grillo: «Italicum incostituzionale, noi vogliamo le preferenze»

Riforme. Il leader del M5S vede i parlamentari. «Renzi? Non so se mi fido di lui, è solo un boriosetto»

Beppe Grillo

Beppe Grillo

La conferma che il patto del Nazareno tiene, avuta ieri al termine dell’incontro che Matteo Renzi ha di buonora a Palazzo Chigi con Silvio Berlusconi, allarma Beppe Grillo che sulla legge elettorale mette subito le mani avanti: «L’Italicum ha caratteri di incostituzionalità, noi vogliamo le preferenze e abbiamo fatto una cosa nei confini della Costituzione». Il riferimento è al Democratellum, disegno di legge elettorale messo a punto dal M5S dopo aver consultato la rete e al centro della discussione avviata con il premier. Che, va detto, non ha chiuso le porte alle richieste dei grillini, specie sulle preferenze, ma ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi