closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Grillo: clandestini come topi

ROMA. Un tweet razzista boomerang per Grillo. E la correzione arriva tardi

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Beppe Grillo come (e peggio) dei «neroverdi». Un post d’istinto e il tweet che lo rilancia diventano un boomerang. E nemmeno la correzione postuma salva l’ispiratore del M5S dalla vergogna. «Roma è governata da uno zombie: "Ignaro" Marino è un morto che cammina» è la premessa. Segue promessa: «Roma deve essere liberata tramite il voto popolare come accaduto a Gela, Augusta, Porto Torres, Venaria e Quarto». E conclusione perentoria, iperbolica e soprattutto razzista: «Non si può aspettare il 2016, bisogna andare a elezioni il prima possibile, prima che Roma venga sommersa dai topi, dalla spazzatura e dai clandestini». La campagna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.