closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«Green industrial revolution», l’ossimoro di BoJo

Gran Bretagna. Il governo annuncia una nuova soglia di tagli del 68% del livello di emissioni entro il 2030. Johnson in cerca di eco-leadership per l’approssimarsi del summit virtuale sul clima che presiederà il prossimo 12 dicembre

Boris Johnson

Boris Johnson

Boris Johnson ha annunciato entro il 2030 una nuova soglia di tagli del 68% del livello di emissioni del 1990. È tenuto a fissare questo obiettivo secondo i termini degli accordi di Parigi che ha sottoscritto nel 2015. Meglio del precedentemente stabilito al 53%, ma di certo non ancora abbastanza. I Tories puntano a zero emissioni entro il 2050 e naturalmente “guidano il mondo” sul sentiero della decarbonizzazione dell’economia come già su quello dell’industrializzazione. Non a caso la chiamano rivoluzione industriale verde, l’ennesimo ossimoro. E tuttavia sono misure che vanno molto oltre quello che Europa, Stati Uniti e Australia sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi