closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Grazie professore», il cordoglio di un Paese per Stefano Rodotà

La sinistra piange un leader. Dalle istituzioni all'associazionismo, da Mattarella ai «ragazzi del Cinema America», l'Arcigay e il Forum per l’acqua pubblica, il saluto al grande giurista e pensatore

«Grazie di tutto Professore!». È il saluto che gli rivolgono in tanti, tra coloro che lo hanno amato e stimato, che hanno appreso, sono cresciuti, si sono evoluti o liberati seguendo la bussola del pensiero di Stefano Rodotà. Ma ce n’è uno che forse avrebbe fatto particolarmente piacere al giurista e costituzionalista, scomparso a Roma ieri all’età di 84 anni, che non aveva mai smesso di camminare insieme alle ultime generazioni. È quello dei «ragazzi del Cinema America di Roma», che lo ringraziano pubblicamente «per il paziente e gentile ascolto che ha riservato nella sua vita a noi e a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi