closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Grandina su Volkswagen. E sui diesel

Smog. L'Agenzia per la protezione ambientale statunitense (Epa) amplia l'indagine sulle auto diesel ad altri costruttori: Bmw, Chrysler Fca, General Motors, Land Rover e Mercedes. La Francia apre un'inchiesta sulla casa di Wolfsburg, la Svizzera blocca le immatricolazioni del gruppo tedesco, in Italia al lavoro l'antitrust e la procura di Torino.

Una vignetta di Biani

Una vignetta di Biani

Per la Volkswagen le cattive notizie sono diventate come le ciliegie, una tira l'altra. Solo nelle ultime 24 ore la procura di Parigi ha aperto una indagine preliminare per truffa aggravata sullo scandalo dei motori diesel truccati, mentre la Svizzera ha bloccato le immatricolazioni dei modelli Euro 5 dei marchi Audi, Seat, Skoda e Volkswagen, fabbricati tra il 2009 e il 2014 ed equipaggiati con motori diesel 1.2 TDI, 1.6 TDI e 2.0 TDI. In Italia si muovono l'Antitrust e la procura di Torino: quest'ultima ha aperto una indagine preliminare per frode in commercio e disastro ambientale, mentre l'autorità garante...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi