closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Graham Nash, «Il mio è ancora un animo hippie»

Note sparse. «This path tonight» è il nuovo album, a 14 anni dal precedente lavoro, dell'artista inglese che insieme a Crosby, Stills & Young ha fatto la storia della West Coast. «Le canzoni di protesta? Oggi non è più possibile, i media controllano tutto e nulla riesce a passare né in radio né in tv»

Graham Nash in un ritratto dei '70, sotto durante un recente concerto. Nel video il brano Myself at Last, ripreso ad Amsterdam nel 2015

Graham Nash in un ritratto dei '70, sotto durante un recente concerto. Nel video il brano Myself at Last, ripreso ad Amsterdam nel 2015

All’epoca del quartetto con Crosby, Stills e Young, Nash era definito dai compagni come «il collante», ovvero colui che teneva insieme quella impareggiabile esperienza artistica quanto fragile dal punto di vista umano. Ora, alla vigilia di un ritorno solista a 14 anni dal precedente lavoro - esce il 15 aprile This Path Tonight, una raccolta di dieci canzoni prodotte da Shane Fontayne - Graham Nash, è un distinto signore dalla chioma bianca, fisico asciutto, che non dimostra affatto le sue 74 primavere. «Perché ho deciso di tornare a incidere un disco? - spiega Nash nel teatro studio dell’Auditorium dove oltre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.